MENU

Ponte San Michele

C’è ma non si sente: come trasformare la chitarra...

Marzo 31, 2019 Commenti (0) Ingegneria Ambientale, Ingegneria Civile, Mini Articoli Tempo di Lettura:

L’Hotel ad energia positiva

Lo Svart Hotel è una struttura da record. Sorgerà in Norvegia nel 2021, esattamente nel comune di Meloy ai piedi del ghiacciaio Svartisen, poco sopra il circolo polare artico. La vera notizia è che l’albergo mediante pannelli solari sarà in grado di produrre e immagazzinare più energia di quanta ne utilizza e di quanta è stata necessaria per la sua costruzione. Secondo le stime, la struttura consumerà l’85% in meno di energia di un hotel classico.

Il nome Svart ,tradotto dal norvegese, significa nero ed è un richiamo al ghiacciaio “scuro”, lo Svartisen, che caratterizza il sito. Il design è in armonia con il paesaggio ed è la soluzione ideale per una vacanza sicuramente diversa dal solito, rilassante e all’insegna della sostenibilità.

«Per noi era importante progettare un edificio sostenibile che avesse un impatto minimo sulla splendita natura del nord », spiegano nello studio progettuale, che è stato commissionato dall’azienda “Arctic Adventure of Norway”. Il design della struttura ai margini del fiordo Holandsfjorden è circolare , ispirato alle tradizionali costruzioni in legno dei pescatori norvegesi, i  fiskehjell, usate per essiccare i pesci, e i rorbue, case stagionali usate dai pescatori stessi.

Ogni singolo elemento dell’hotel – le camere, i ristoranti e le terrazze – sono posizionati strategicamente per sfruttare al meglio l’energia prodotta dal sole durante il giorno e durante tutte le stagioni. Il tetto è rivestito con pannelli solari norvegesi e per riscaldare l’edificio vengono utilizzati pozzi geotermici collegati a pompe di calore. Gli arredi saranno realizzati con materiali riciclati o naturali, quindi il fattore ecologico si estende anche agli interni.

L’hotel Svart è costruito con grossi pali di legno resistenti alle intemperie . Si estendono per diversi metri sotto la superficie del fiordo e svolgono una doppia funzione: passerella per i visitatori e area per lo stoccaggio di barche e kayak.

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: EEEH?! VOLEVI!