MENU

Hayabusa 2: creare crateri per fare scienza

BepiColombo parte alla scoperta di Mercurio

ottobre 11, 2018 Commenti (0) Ingegneria Aerospaziale Tempo di Lettura:

[LIVE] Atterraggio di emergenza per la Soyuz MS-10

Durante il lancio della Soyuz MS-10, la missione diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), con a bordo il cosmonauta russo Aleksey Ovchini e l’astronauta NASA Nick Hague, si è verificata un’anomalia che ha costretto l’equipaggio ad un atterraggio di emergenza.

Poco dopo la separazione del primo stadio del razzo a T+2:45, si è verificato un problema ai motori. L’ogiva e la torre di salvataggio (la struttura che permette in caso di emergenza poco prima o poco dopo la partenza di separare la capsula dal resto del razzo) si erano già separati a questo punto. È stata quindi seguita una procedura di aborto del lancio con un rientro parabolico della capsula.

La capsula è atterrata in Kazakistan, ad est della città di Džezkazgan. La Nasa ha confermato che i due astronauti sono in buone condizioni ed in contatto con Mosca. I soccorsi dovrebbero arrivare entro un’ora e mezza, intorno alle ore 13 italiane.

Aggiornamenti Live:

 

Aggiornamento 15:18: l’equipaggio della Soyuz è stato recuperato e sta bene. I due astronauti sono stati trasportati all’aeroporto di Džezkazgan per poi spostarsi a Baykonur. Rimangono comunque sotto osservazione medica, a causa del brusco rientro durante il quale hanno subito accelerazioni fino a 6.7G.

Roscosmos, l’Agenzia Spaziale Russa, ha aperto una commissione di inchiesta per accertare la causa dell’incidente. La Soyuz è ad oggi l’unica capsula a disposizione di astronauti russi, americani ed europei, e non potrà essere impiegata fino alla chiusura della suddetta inchiesta.
I tre astronauti in questo momento a bordo dell’ISS hanno comunque una loro Soyuz per rientrare sulla Terra e saranno riforniti dalle varie altre capsule (commerciali, come la Dragon di Space X,e non, come la Progress). Quando però dovranno rientrare a dicembre di quest’anno, se l’inchiesta non sarà ancora terminata l’ISS rischia di rimanere disabitata per la prima volta dal 2000.”

Fonte:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: EEEH?! VOLEVI!